Penny Market

I problemi di una grande catena retail, con centinaia di punti vendita sparsi sul territorio, spesso nascono dalle difficoltà che si riscontrano nel rendere fluido il processo gestionale. Tale processo deve garantire la delega delle attività operative al punto vendita centralizzando, però, tutte le informazioni necessarie per una corretta attività di pianificazione e controllo. Il successo del progetto in Penny Market nasce dal tentativo, riuscito, di ottimizzare questo processo: le strutture preposte hanno a disposizione uno strumento che sulla base di dati storici, quali il fatturato e la produttività aziendale, impostano fatturato e produttività obiettivo per ciascun punto vendita. Sulla base di questo gli store manager elaborano la pianificazione del personale. Sempre ai responsabili dei punti vendita è delegato il processo di verifica delle anomalie del cartellino, sollevando l’ufficio del personale a fine mese da attività troppo onerose e dispersive. Pertanto, grazie alla completa integrazione di pianificazione e gestione delle risorse, in ogni momento l’azienda può monitorare l’andamento della produttività e mantenere il controllo sull’utilizzo del personale.